LA CASA DEL FANTASMA: UNA CASA IN PRIMA LINEA
Data: 30/03/2013Autore: LIVIO CAVALLAROCategorie: I luoghiTag: casa-del-fantasma

LA CASA DEL FANTASMA: UNA CASA IN PRIMA LINEA

Alcune quote, punti o edifici furono muti testimoni degli aspri combattimenti che si svolsero nel corso delle diverse battaglie. Uno di questi edifici è la "Casa del Fantasma", nota agli alleati come Phantom House o Domeck na Widmie, situata sull’omonima cresta montuosa. In questo articolo si analizza la "Casa del Fantasma" sotto diversi profili al fine di conoscerne le caratteristiche fisiche, gli aspetti militari che la videro coinvolta e le vicende storiche che avvennero intorno ad essa.
In sintesi l’autore cerca di sviluppare e rispondere ai seguenti punti:
- il toponimo di guerra: come nasce il nome "Casa del Fantasma"?
- La posizione geografica: dove si trova esattamente?
- Le vicende belliche: gli scontri intorno alla "Casa del Fantasma".
- Considerazioni tattiche: vantaggi e/o svantaggi tattici della costruzione.
- Come arrivarci oggi: il campo di battaglia ai nostri giorni.

Leggi l'articolo »

Nel caso in cui il testo derivi sempicemente dall'esposizione, con o senza traduzione, di documenti/memorie al solo fine di una migliore e più completa fruizione, la definizione Autore si leggerà A cura di.

Articoli associati

8ª CP. / RGT. GEBIRGS JÄGER 100. RELAZIONI DI COMBATTIMENTO DALL’11.5.1944 AL 19.5.1944

Questo rapporto del camerata Fidel Rapp venne ritrovato dopo 42 anni. Lo svolgimento dei singoli combattimenti venne ricostruito dall’allora capopattuglia Rapp. Non si può più sapere chi sia stato il camerata che al deposito di retrovia ha raccolto e messo per iscritto il rapporto.

23/05/2005 | richieste: 4409 | ALBERTO TURINETTI DI PRIERO
Le battaglie | #maggio 1944, colle-sant'angelo, cresta-del-fantasma, gebirgsjäger, germania, montecassino-area, unità-reparti