LA BATTAGLIA DI PIEDIMONTE SAN GERMANO FOTOGRAFATA DA TADEUS SZUMANSKI
Data: 23/04/2022Autore: VALENTINO ROSSETTICategorie: Le battaglieTag: #maggio 1944, piedimonte-san-germano, polonia

LA BATTAGLIA DI PIEDIMONTE SAN GERMANO FOTOGRAFATA DA TADEUS SZUMANSKI

Nella realizzazione dei tre volumi di Melchior Wankowicz, Bitwa o Monte Cassino, tra le moltissime fotografie a disposizione, scattate da reporter polacchi, inglesi ed americani, ne furono utilizzate complessivamente circa un migliaio; 220 furono inserite nel terzo volume, dedicato alla battaglia di Piedimonte San Germano, e tra queste quelle scattate da Tadeus Szumanski [1].

Nato nel 1903 a Vilnus, Szumanski iniziò gli studi presso la Scuola di Commercio Estero a Leopoli. Dopo l'invasione tedesca della Polonia del settembre 1939, fu aggregato all'esercito polacco e dopo la spartizione del territorio da parte di Germania e Unione Sovietica, si rifugiò a Londra. In seguito all'accordo militare russo-polacco dell'agosto 1947 che ricostituiva l'esercito nel territorio dell'Unione Sovietica, fu arruolato nella Seconda Divisione Corazzata di Varsavia in Palestina. Nominato sottufficiale per gli affari culturali ed educativi, Szumanski iniziò a fotografare le battaglie, i luoghi ed i soldati polacchi in guerra.

La collezione fotografica Szumanski è costituita da 18 sezioni numerate in progressione 1-662, le collocazione 414-506 raccoglie le fotografie del 2° Corpo polacco in Italia. La maggior parte delle fotografie della collezione sono state realizzate da Tadeus Szumanski ma ci sono anche fotografie scattate da altri fotografi. Le 68 fotografie relative alla battaglia di Piedimonte San Germano sono divise in 5 cartelle classificate da 24-456 a 24-460. Le schede di catalogazione attribuiscono a Tadeus Szumanski solo alcune delle fotografie, varie infatti non riportano il nome dell'autore. E' presumibile però che le immagini della battaglia siano state scattate tutte da Szumanski, come riferisce lo stesso Melchior Wankowicz [2].

Riportiamo nel seguito le 68 fotografie sulla battaglia di Piedimonte San Germano; la collezione fotografica di Tadeus Szumanski e digitalizzata e conservata presso il The National Digital Archives, Poland (Narodowe Archiwum Cyfrowe) [3].

Cartella 24-456

5127

Cartella 24-457

5124
5122
5120
5118
5116
5114
0798
1634
1635
5112
5110
5107
5105
5732
5733
5734
5735
5736
5737
5738
5739
5740

Cartella 24-458

5741
5742
5743
5744
5745
5746
5747
5748
5749
5750
5751
5752
3142
5753
5754
3143
5755

Cartella 24-459

5756
5757
5758
5759
5760
5761
5762
1632
5763
5764

Cartella 24-460

5765
5766
1627
1628
1624
5767
5768
1621
5769
5770
1629
1630
5771
5772
5773
5774
5775
1622

Note

  1. ^ Melchior Wankowikz, Bitwa o Monte Cassino, Roma 1947, vol. 3.
  2. ^ Melchior Wankowikz, op. cit., p.332.
  3. ^ Le 68 fotografie sulla battaglia di Piedimento San Germano della collezione Szumanski sono conservate nella'Archivio nazionale della Polonia (Narodowe Archiwum Cyfrowe) e disponibili al seguente url https://www.szukajwarchiwach.gov.pl/

Bibliografia

Nel caso in cui il testo derivi sempicemente dall'esposizione, con o senza traduzione, di documenti/memorie al solo fine di una migliore e più completa fruizione, la definizione Autore si leggerà A cura di.

Articoli associati

I CARRI ARMATI POLACCHI A PIEDIMONTE SAN GERMANO (20-25 MAGGIO 1944)

Dal 20 al 24 maggio 1944 i carri polacchi del 6° reggimento corazzato “Dzieci Lwowskich” tentarono di conquistare il paese di Piedimonte San Germano, una vera fortezza tedesca della Linea Senger, validamente difesa dagli uomini della famosa 1ª divisione paracadutisti.

21/07/2007 | richieste: 6146 | ALBERTO TURINETTI DI PRIERO
Le battaglie | #maggio 1944, diadem-op, linea-senger-riegel, pantherturm, piedimonte-san-germano, polonia, tank