Alberto Turinetti di Priero

2705

Alberto Turinetti di Priero è nato il 1 gennaio 1943 e risiede a Torino.
Sposato, con due figli Maurizio e Vittorio, e quattro nipoti Leonardo e Carolina, Pietro e Anna.
Laureato in Scienze Politiche all’Università di Torino, con una tesi sulla diplomazia piemontese fra Sei e Settecento.
Ha svolto la sua carriera professionale nel settore amministrativo del C.N.E.N., poi ENEA, prima a Roma, poi presso il Centro Ricerche di Saluggia (Vercelli) e quindi a Torino.

Da sempre appassionato di storia militare, è autore di libri, saggi ed articoli, che riguardano vari periodi storici dal 1792 al 1945, fra i quali “La battaglia delle Alpi, 10-25 giugno 1940” e “Nachtigall”, l’operazione “Usignolo”, 29 luglio-12 agosto 1944”.

E’ stato presidente dell’Associazione Amici del Museo Nazionale del Risorgimento, con il quale continua a collaborare, dal 1984 al 1994; ha curato alcune mostre di carattere storico ed i relativi cataloghi: “Immagini di una storia, gli Alpini dal 1872”, “Un’Armata in esilio, l’Esercito Polacco per la Liberazione d’Italia, 1943-45" e “L’Armata Rossa davanti a Varsavia, 1 agosto-2 ottobre 1944”, quest’ultima con l’Istituto Storico della Resistenza di Torino, la Comunità polacca e l’Istituto Salvemini.

E’ particolarmente legato a Cassino ed alle sue battaglie, impressionato da una prima visita dei luoghi avvenuta nel 1950 il cui ricordo è rimasto indelebile nella memoria a causa della visione delle terribili distruzioni allora presenti in tutta la zona. Negli ultimi anni si è dedicato in modo particolare allo studio di fatti ed avvenimenti che riguardano i combattimenti sulla Linea Gustav.

Da sempre è un collezionista di documenti, pubblicazioni e reperti delle due guerre mondiali.

Gli articoli di Alberto Turinetti di Priero su DVaC

* * *

Nota del webmaster

Sento la necessità di ringraziare in modo particolare Alberto, verso il quale sono in vario modo debitore.
La sua conoscenza approfondita dei fatti di Cassino accompagnata ad una disinteressata passione per la ricerca e l’approfondimento hanno grandemente aumentato l’autorevolezza del sito.
La sua collaborazione costante, critica e costruttiva, la sua amicizia e il suo esempio, mi hanno inoltre personalmente arricchito dal punto di vista intellettuale e umano.